Cena di beneficenza di dicembre

L’ultima cena di beneficenza del tre Dicembre scorso nel Teatro del S.S.Rosario, a sostegno dei bambini della Fazenda do Natao in Brasile, è stata un’esplosione di calore nonostante la pioggia inaspettata e la partita del Napoli. Di fatti, la sala era piena di amici sempre attenti agli inviti per le cene di beneficenza.

Si è avvertito un vivace interesse ed un coinvolgimento particolare sull’argomento proposto da padre Guglielmo: “Dogora” . Film uscito nei cinema francesi nel 2004; frutto dell’amicizia fra il regista francese Patrice Leconte e il compositore/maestro d’orchestra Etienne Perruchon.

Le musiche del Maestro Perruchon hanno inspirato il regista Leconte, che fino a prima dell’incontro col Maestro, si limitava nella regia di film di tutt’altro genere. Il regista è stato letteralmente conquistato dalla genialità delle musiche e della melodica lingua inventata dal compositore, tanto da ideare tutto il film espressamente sulle stesse. La pellicola è un tributo alla vita come inno, Leconte si è attenuto semplicemente a registrare la quotidianità dei cambogiani perché, è stato affascinato non tanto dall’estrema povertà della popolazione ma, dall’evidente bellezza incarnata nei gesti e negli sguardi delle persone.

Il film è quindi l’esito dell’amicizia fra i due artisti; soprattutto un’amicizia che ha aperto una prospettiva del tutto nuova per il regista Leconte dando frutto in un’Opera in cui la verità dell’umanità irrompe in tutta la sua forza.