Cena di beneficenza con la Fabbrica Wojtyla

Il 24 settembre abbiamo trascorso una bellissima serata in beneficio ai nostri scugnizzi. Ecco gli ingredienti di questo successo: una fantastica rete d’amici e di benevolenza, tanti nuovi ospiti che non avevamo avuto la fortuna di conoscere prima e la straordinaria partecipazione della Fabbrica Wojtyla, del suo fondatore Patrizio Ranieri Ciu, del cantante lirico Gino Ricciardi e della presentatrice Giusy.



Cena di beneficenza con la Fabbrica Wojtyla e... di puntocuore
_



Voluta da Patrick Felici (ormai a Parigi per una nuova missione) e da Francesco Fusco, presidente della società calcio San Giuseppe, questa serata è stata dedicata al sostegno della nostra squadra di calcetto. Infatti, per poter partecipare ad alcuni campionati, questo bel progetto ha bisogno di svilupparsi con l’aiuto di una società di calcio ufficiale. Per questo motivo, le spese di quest’ anno aumentano molto per i nostri 14 titolari.

Conosciuto durante l’anno scorso, Patrizio Ranieri ha accettato subito di aiutarci nell’organizzazione di questa serata, ed è venuto con il suo amico e cantante lirico, Gino Ricciardi. Insieme a Giusy, la giovanissima e graziosa presentatrice che avevamo già visto sul nostro palco a luglio per il festival di teatro, ci hanno regalato molto di più che un semplice aiuto. Questa serata è stata infatti una vera opera d’arte che ha provocato un grande entusiasmo nel cuore di tutti i presenti.

Per la seconda volta, la collaborazione con la Fabbrica Wojtyla compie un grande nostro desiderio: quello di offrire non solo occasioni di fare la carità, ma anche di imparare qualcosa, di allargare lo sguardo. In questo modo, si capisce anche che, come lo ripete sempre Luigi D’Anto l’allenatore, la nostra squadra non è una semplice squadra, ma anche una vera avventura educativa, una spinta per questi ragazzi che sono ormai sostenuti da una grande rete d’amici e benefattori!